17 March 2017

A throwback to an historical print: Vichy.


La stampa vichy o più comunemente denominata check è ormai una tendenza consolidata da tempo e della quale non  mi sono mai stufata. Generalmente la ritroviamo tra le collezioni autunno/inverno, ma sembra proprio che invece per questa primavera/estate molti brand "modaioli" l'abbiano riproposta nella classica versione bianca/nera su svariati capi d'abbigliamento come la gonna che vedete nell'outfit che vi propongo quest'oggi. La particolarità di questa gonna, con la quale è stato amore a prima vista non è soltanto la stampa che adoro, ma anche per il suo taglio asimmetrico e l'effetto balze sul fondo che le danno quel tocco un tantino romantico che non guasta. Ad essa ho deciso di abbinare uno stivaletto della Dr.Martens che ha fatto anch'esso parte della storia della moda e che garantisce un carattere "strong" all'intero outfit; infine altro pezzo importante del look di oggi è la giacca dal tessuto "boucle" in nero con le maniche aventi come meraviglioso dettaglio dei nastri in raso che danno come effetto quello dell'allacciatura.
Cosa ne pensate del risultato?
Lo considero un look casual ma trendy da indossare durante una bella giornata di inizio primavera! Non siete d'accordo?
xoxo
Faby

TRANSLATION

Vichy print or more commonly known as check is now an established trend for some time and which I am never bored about. Generally we find it among the fall / winter collections, but it seems that many fashionistas brands, instead for this spring / summer, have revived the classic white / black version on a variety of clothing such as the skirt that you see in the outfit that I propose today. The special feature of this skirt, with which it was love at first sight is not just the print  that I love, but also because of its asymmetrical cut and flounced effect on the bottom that give a bit of romantic touch. To it I decided to combine a pair of boots by Dr.Martens who made also part of the story of fashion and ensuring a "strong" character to the entire outfit; finally, another important piece of today's look is a jacket from "boucle" fabric in black with sleeves having as wonderful detail satin ribbons that give the lacing effect.
What do you think of the result?
I consider it a casual look but trendy to wear during a beautiful day in early spring! Do not you agree?
xoxo








Skirt - tshirt - jacket - sunglasses / Pinko

Boots / Dr. Martens


07 March 2017

Timeless pieces w/90's flavor


Credo di aver questo cappottino color cammello nel mio guardaroba da un bel po' di tempo, tanto che potrei addirittura considerarlo un vintage. Chi mi conosce abbastanza bene, sa che di cappottini, giacche, blazer ed in generale di "outerwear" sono una compratrice cronica.
Ma giuro, solo su questa categoria.
Di conseguenza è davvero difficile che possa indossare lo stesso cappotto per più di 4/5 volte nell'arco della stagione invernale.
Ecco forse il perché, parlando di questo in color cammello in particolare, seppur di anni  ne ha, è rimasto intatto. Il che è anche un bene, visto che possiamo considerarlo tra i capispalla "must have" e senza tempo del guardaroba femminile e se vogliamo anche di quello maschile.

In una mattinata così, parzialmente soleggiata in quel di Londra, cosa al di poco rara ma ben gradita aggiungerei, per sbrigare alcune commissioni da ormai donna adulta quale sono diventata (sigh) ho deciso di dare un altra occasione a questo cappottino un po' bon ton, il cui colore  sembrava accoppiarsi perfettamente con il grigio dei jeans a vita alta (la vita alta, ragazze, è la svolta per chi è di piccola statura e ha bisogno di slanciare la figura) ed il rosa cipria della felpa corta e dalle maniche over con tanto di fiocchetto finale.
Tra gli accessori: l'onnipresente "chocker", una comoda sneakers in suede e con para della Puma e la Speedy Damier della Louis Vuitton, anch'essa componente storico del mio armadio.

Morale della favola?
Ho capito, con gli anni, che non bisogna mai cestinare nulla di quello che si ha, perché la moda, gira e rigira, non fa altro che riproporre in maniera rivisitata e contemporanea quelle tendenze, ormai da anni già consolidate.

Ci siamo capiti?
xoxo
Faby


TRANSLATION

I think I have this camel coat in my wardrobe for a long time, so that I might even consider it like a vintage. Those who know me well enough, knows that of coats, jackets, blazers and in general of "outerwear", I am a chronic shopper.But I swear, only for this category.Therefore it is very unlikely to me to wear the same coat for more than 4/5 times throughout the winter season.That's perhaps why, in talking about this in particular camel one, even through the years has remained intact. Which it is also good, since we can consider it like a "must have" and timeless woman's as well as men's wardrobe.
In a morning like this, partly sunny in London city, little rare but very welcome I have to add, to attend some affairs of adult woman whom I became (sigh) I decided to give another chance to this coat a little bon ton, of which the color seemed to mate perfectly with the gray high waist jeans  (the high-waist, girls, is the turning point for people by small stature and who needs to give a better shape to the body) and a powder pink crop sweatshirt with huge sleeve and  final bowes.Among the accessories: the ubiquitous "chocker", a pair of comfortable sneakers in suede by Puma and Speedy Damier by Louis Vuitton, also another historic element of my wardrobe.

Moral of the story?
I realized, with the years, that you should never throw away anything of what you have, because fashion, round and re-round, use to repeat in a revisited in a contemporary way those trends already consolidated.

Do you know what I mean?
xoxo
Faby







Crop sweatshirt / Zara

High waist jeans / Zara

Sneakers / Puma

Camel coat / Zara

Speedy Damier bag / Louis Vuitton