19 December 2016

Spa day: more than a gift, an experience



Il Natale è ormai alle porte e con esso l'ansia d'acquisto degli ultimi regali per i propri amici, parenti e rispettivi fidanzati. 
Partendo dal presupposto che non bisogna mai aspettare le festività o ricorrenze per rendere felici le persone che amiamo (devo sempre esprimere la mia su ogni cosa :-P), mi piace pensare al regalo come non un qualcosa di materiale che si cede fisicamente nelle mani del destinatario,ma bensì come un esperienza la cui essenza viene custodita nel ricordo
Faccio questo preambolo filosofico per arrivare al dunque; ovvero alla giornata in Spa con trattamento a scelta e merenda a base di prosecco, tè e pasticcini delle cinque, che mi sono concessa in quel di Londra in compagnia della mia persona speciale, nonché destinatario della sorpresa. :-)

TRANSLATION

Christmas is almost ready to come us and with it the anxiety of the last buying gifts for  friends, relatives and girl/boyfriends.
Assuming that people should never wait for holidays or special occasions to make happy people that they love (I always have to express my opinion on everything :-P), I like to think about the gift as something not really material that we give physically in the hands of the recipient, but rather than as an experience which essence is kept in the memory.
I do this philosophical preamble to get to the point;  the day at the Spa with treatment of my choice and snack of Prosecco, tea and pastries at the five pm here in London with my special person, as well as the recipient of the surprise. :-)





Diciamo che la mia esperienza può essere presa come spunto per un idea regalo, per nulla banale e sicuramente gradita.
Io ho scelto il pacchetto "Spa afternoon escape", disponibile presso la Spa Verta situata all'interno del Crowne Plaza London.
Devo dire che ne sono rimasta davvero soddisfatta e sono certa che se fate una ricerca accurata nella vostra zona di domicilio non mancherà di certo un qualcosa di simile per regalare qualche ora di benessere al fortunato destinatario.

TRANSLATION


Let's say that my experience can be taken as an idea for a gift, not at all trivial and certainly welcome.
I chose the "Spa package afternoon escape", available at the Spa Verta located inside the Crowne Plaza London.
I must say that I was really satisfied and I am sure that if you do a research thorough your area of ​​residence will find certainly something similar to give a few hours of well-being to the lucky recipient.



Tra massaggio della nuca, spalle e schiena, della durata di mezz'ora, accesso alla Spa con relativa sauna, bagno turco, piscina con idromassaggio, lettini incandescenti e docce emozionali (così credo che le chiamino) e dolce finale tra bollicine e specialità gastronomiche britanniche siamo usciti da lì davvero rigenerati, pronti per riimmergersi nella caotica vita londinese quotidiana.





TRANSLATION

Among the neck, shoulder and back massage of  half-hour, access to the spa with its sauna, turkish bath, swimming pool with Jacuzzi, hot showers and beds and sweet ends between bubbles and British gourment we went out from there really regenerated, ready for to get in the busy everyday of London's life.




10 December 2016

Point and head.


Avete presente quelle scene dei film, nei quali in genere il protagonista principale, di punto in bianco, sceglie di raggruppare tutti i suoi averi e di andar via per dare una svolta alla propria vita senza avere esattamente ben chiaro il punto di arrivo finale?
Ecco, mi piace pensare me stessa cosi, come una di quelle protagoniste dei film d'avventura, magari a bordo di una di quelle auto americane senza tettuccio e con il vento che ti scompiglia i capelli.
Aperta e chiusa parentesi su come mi piace vedere me stessa in versione cinematografica, sono qui, dopo circa due mesi,  che riesco finalmente a ritagliarmi un po di tempo per scrivere sul mio blog, ormai iniziato nel lontanissimo 2010 e che tra impegni e imprevisti vari della vita rimane per me sempre il mio piccolo gioiellino e se vogliamo "valvola di sfogo", alla quale rimarrò sempre affezionata.
Cosa è successo in questo lasso di tempo che sono sparita? 
Non sto qui adesso a farvi un monologo esistenziale sulla mia vita, basta dirvi che ho preso una decisione abbastanza impulsiva di lasciare la mia amata città adottiva, Milano, per trasferirmi ancora più a Nord ed ancora più lontana da quella che rimane la mia casa di origine, Napoli. 
Seduta davanti al mio pc, con una tazza bollente di caffè americano, (chi l'avrebbe mai detto da buona napoletana quale sono?) in quel di Londra ad intraprendere un nuovo percorso di vita o semplicemente chiamiamola nuova esperienza. Il perché, lo lascio ai posteri, ma per chi mi conosce abbastanza bene, credo di essere stata geneticamente predisposta all'arte del nomadismo... si può dire così? Chissà!
Non vi nascondo che la mancanza dell'Italia si fa sentire, sopratutto adesso che si avvicina il Natale, però, è anche vero, che Londra è una città meravigliosa, nonostante il suo clima odioso (si, questo lo dovevo dire)! 
Seppur molto spesso questa città, dal cielo quasi perennemente grigio, dalla alta percentuale di multi-etnicità e dai costi davvero altissimi per ogni; ti risucchia nel suo vortice frenetico, è allo stesso tempo molto amata per le tante varianti e opportunità che ti concede a sua volta. Diciamo che come ogni luogo ha i suoi contro ed i suoi pro ed è proprio per questo, che la promessa, che faccio a me stessa oggi, è quella di condividere in futuro, come ho fatto fin'ora mentre ero a Milano, in maniera più assidua, con voi amici "virtuali", questa mia esperienza londinese e chissà che magari non possa essere presa come "ispirazione" per chi desidera trascorrere una vacanza o una parte della propria vita qui nella capitale della Gran Bretagna.
A prestissimo e buon weekend,
Faby