26 February 2016

VISION TO COME : SEGUI IL FILO DEL TALENTO






L'altra sera in Triennale si è svolta la serata conclusiva del Progetto Vision to Come –Segui il filo del talento.

Il Dottor Veronesi- Presidente del Gruppo Calzedonia- ha premiato il vincitore Aristide Morante e la sua collezione di capi, che si è classificata al primo posto.




Special guest della serata Luca Argentero, Miriam Leone e Veronica Ferraro, che è stata anche giurata per quest’edizione 2016.






Il salone d’Onore della triennale è stato allestito per l’occasione da 14.000 metri di filo.. a ricordare il titolo del progetto “Segui il filo del talento “



Il gruppo Calzedonia con il brand Falconeri, rilancia infatti il progetto Vision to Come, entrando anche quest’anno in contatto con le principali scuole di moda italiana per scoprire e sostenere i creativi di domani.

Obiettivi: portare esperienza in settori specifici spesso sacrificati dagli istituiti, credere nei giovani e nel loro talento, offrire reali possibilità di carriera.

Con queste premesse, dopo il successo e l’esperienza della prima edizione con il marchio Intimissimi e il mondo poco conosciuto della corsetteria, ora la sfida coinvolge il mondo della maglieria, dei filati naturali pregiati, del cashmere.



La mission di ogni studente è stata infatti quella di realizzare una collezione di maglieria, ispirata alle prossime tendenze autunno-inverno 2016-17.



Ogni collezione doveva comprendere almeno quattro famiglie di prodotto così suddivise: DONNA (quattro capi di maglieria calata e due di maglieria tagliata) e UOMO ( tre capi di maglieria calata e un capo di maglieria tagliata).



Attraverso un vero e proprio scouting iniziato oltre sette mesi fa, sono stati così selezionati alla fine i progetti di collezione di dieci finalisti, assistiti fin dall'inizio dall’azienda in tutto e per tutto: mettendo a disposizione tessuti e campionari, con la consulenza di uno staff interno e competente, organizzando incontri presso la sede produttiva di Avio (Trento) perché i ragazzi potessero vedere realizzati i prototipi, e toccare con mano la realtà produttiva.

Il penultimo incontro si è tenuto nel mese di gennaio, per finalizzare ogni modello, prima della conclusione del progetto.



Premi edizione 2016


  • Primo classificato: Euro 10.000,00, periodo di stage retribuito presso la sede di Calzedonia a Dossobuono di Villafranca (VR) e messa in produzione della famiglia vincitrice.
  • Secondo classificato: Euro 8.000,00
  • Terzo classificato: Euro 5.000,00

Istituti che hanno aderito all’iniziativa:

  • Napoli: Accademia della Moda

  • Roma: Accademia di Costume e di Moda e Accademia Koefia

  • Como: Accademia Galli

  • Milano: Istituto Afol Moda, Ied Milano, Istituto Secoli, Politecnico, Naba

  • Torino: Ied Torino


Finalisti dell’edizione 2016



  • Giorgio Grizzi – Accademia Koefia
  • Mihaela Bucioaca –Accademia Costume e Moda
  • Alessandra D’Abrosca – Accademia Costume e Moda
  • Laura Cervellin – Istituto Secoli
  • Fosca Bugada – Accademia Aldo Galli
  • Letizia Barbero - Afol Moda Milano
  • Aristide Morante – Afol Moda Milano
  • Marta Di Donato - Ied Torino
  • Giorgia Dal Farra – Ied Torino
  • Marta Mauri – Politecnico Milano





LA COLLEZIONE DEL VINCITORE ARISTIDE MORANTE



La collezione “Land Art” si ispira alla omonima forma d’arte che fa capo all’ Arte Concettuale e vede l’intervento diretto dell’artista sulla natura in modo particolare nei deserti, nei laghi e praterie. Il rapporto è quello eterno tra Uomo e Natura, il Sublime opposto al Reale. L’artista di riferimento è Richard Long che nello specifico utilizza l’idea del “cammino” come esplorazione in un rapporto solitario con se stessi, alla ricerca di una propria identità. Maglie rasate lavorate, noccioline, trecce di varie dimensioni e scarti d’ago vengono intrecciate con filati grossi e lane mohair. Il tutto tinteggiato dalla scale dei grigi, dei neri e del blu vivo. Forme morbide e avvolgenti per capi eleganti e raffinati nei dettagli.