22 May 2015

BEAUTIFY YOU: la nuova linea di make-up by Douglas




Il flagship store di Profumerie Douglas a Milano in Corso Buenos Aires è stata la cornice della presentazione al panorama social italiano della nuova Collezione Douglas Make-Up e della preziosa partnership di Profumerie Douglas e Fondazione Arena in occasione della 93ma edizione del Festival lirico 2015 all’Arena di Verona.

Douglas, approdata in Italia nel 1989 e diventata in pochi anni una delle più importanti catene di profumeria con 125 punti vendita, è leader di mercato in Europa con oltre 1500 punti vendita nel mondo. Localizzate nei principali centri storici ed esclusivi centri commerciali, le Profumerie Douglas esercitano un’affascinante attrazione e divengono leader di qualità e servizio in ogni Paese. A Febbraio 2015 Douglas ha lanciato una nuova e ampia linea di prodotti trucco, Douglas Make-Up, creata da esperti che hanno dato la priorità alla qualità ideando prodotti che consentono di realizzare qualsiasi tipo di look: naturale, delicato, sensuale o appariscente. 350 prodotti fra lipstick luminosi, sensuali fondotinta, sexy eyeliner, fantastici mascara, smalti glamour, seducenti eyeshadow e non solo….

Grazie alla partecipazione a questo evento, ho potuto sperimentare gli elevati standard di qualità di Douglas Make-Up introdotti da Jörg Mingers, Amministratore Delegato Italia, Philip Levisse, Direttore Commerciale Italia e Daniela Guardigli, P.R. Manager Italia di Profumerie Douglas, e ho potuto conoscere personalmente la testimonial della partnership con Fondazione Arena, Anna Malavasi, mezzo soprano dell’Arena di Verona.










The flagship store of Douglas Cosmetics in Milan in Corso Buenos Aires was the setting of the presentation to Italian social landscape of the new Make-Up Collection Douglas and the valuable partnership between Douglas Cosmetics and Foundation Arena at the 93rd edition of the Opera Festival in 2015 to Arena di Verona.

Douglas, arrived in Italy in 1989 and in a few years become one of the most important perfumery chains with 125 stores, is the market leader in Europe with more than 1,500 retail outlets worldwide. Located in major city centers and exclusive shopping centers, Perfumes Douglas exert a fascinating attraction and become a leader of quality and service in each country. In February 2015 Douglas has launched a new and broad line of makeup products, Douglas Make-Up, created by experts who have given priority to designing quality products that help you create any type of look: natural, delicate, sensual or flashy. 350 products between bright lipstick, sensual foundation, sexy eyeliner, mascara, glamorous enamels , seductive eyeshadow and more ....

By participating at this event, I was able to experience the high standards of Douglas Make-Up's quality introduced by Jörg Mingers, CEO Italy, Philip Levisse, Italy Sales Director and Daniela Guardigli, PR Italy Manager of Cosmetics Douglas, and have come to know personally the testimonial of partnership with Fondazione Arena, Anna Malavasi, mezzo soprano of the Arena di Verona.



Balmain x H&M




Il colosso svedese H&M fa parlare di sé con la sua prossima collaborazione con la maison francese Balmain, guidata dal direttore creativo classe 1986 Olivier Rousterling, per una collezione in limited edition di abbigliamento e accessori per donna e uomo che sarà in vendita dal 5 novembre 2015 online e in 250 store H&M di tutto il mondo.
La notizia si è diffusa attraverso il social Instagram nel personaggio di Kendal Jenner. Il designer ha infatti ben pensato di anticipare la news con alcuni scatti via social, per poi fare indossare in anteprima alcuni capi della collezione a Kendal e l'altra it-model Jourdan Duun sul red carpet dei Billboard Music Awards.
Se state già scalpitando, segnatevi bene l'hashtag #HMBalmaination e appuntate in agenda l'appuntamento in vista autunno 2015.






The Swedish giant H&M is talked about with his next collaboration with the French fashion house Balmain, led by creative director born in 1986 Olivier Rousterling, for a limited edition collection of apparel and accessories for women and men which goes on sale online on November 5, 2015 and in 250 H & M stores worldwide.
The news spread through the social of Instagram in Kendal Jenner
The designer has indeed well thought to anticipate the news with a few clicks via social, and then do a preview wear some clothes in Kendal and on the it-model Jourdan Duun on the red carpet at the Billboard Music Awards.
If you are already stamping, remember the right hashtag #HMBalmaination and pinned on the agenda in view of the appointment autumn 2015.

House of Stars - #FuoriSalone


Dress/HM  -  Boots/Asos  -  Leather Jacket/Zara

Sempre durante la settimana del Salone Del Mobile, Vanity Fair è stata protagonista di eventi, come quello a cui ho partecipato, ovvero “Welcome Back to 1957”- per il lancio di Fiat 500 modello 1957, presso Condé Nast House di Piazza Castello 27. In occasione dell'evento, l'allestimento era interamente ispirato agli Anni 50 con mobili di design autentici, fotografie e musiche a tema, per regalare agli ospiti un viaggio in quegli anni. Lo spazio “House of Stars”, era una vera e propria lounge Anni 50, aperta a tutti gli appassionati del Salone che volevano regalarsi un momento di relax. Partner dell’evento sono stati Heineken the Sub e Grey Goose. Amante di quegli anni e non solo, non ho potuto che apprezzare questa fantastica iniziativa e perchè no farmi immortalare per l'occasione nello spazio "photocall" per uno scatto vintage.





Also during the week of the Salone del Mobile, Vanity Fair was the star of events, such as the one in which I participated, or "Welcome Back to 1957" - for the launch of the Fiat 500 model 1957 at Condé Nast House of Piazza Castello 27. at the event, the set up was entirely inspired by the 50s with designer furniture authentic, photographs and music theme, to give guests a journey in those years. The space "House of Stars", was a real 50s lounge, open to all fans of the design week, who wanted enjoy moments of relaxation. Partners of the event were the Heineken Sub and Grey Goose. Lover of those years and beyond, I could not appreciate this fantastic initiative and why not for me to capture the opportunity in space "photocall" for a vintage shot.



La Triennale di Milano - #FuoriSalone





Skirt & Shirt/ Zara  -  Boots & Bag/Asos  -  Jacket/ Desigual  -  Sunglasses/ Michael Kors


Lo scorso Aprile a Milano si è svolto l'annuale Salone del Mobile con gli eventi "fuori salone" annessi. Per chi non fosse informato, la Triennale di Milano è un’istituzione culturale internazionale che produce mostre, convegni ed eventi di arte, design, architettura, moda, cinema, comunicazione e società. Mi capita spesso, in vista di mostre interessanti, di fare un giro al suo interno e questa volta ci sono stata proprio durante la design week di Milano. Ne approfitto, inoltre, per mostrarvi una new entry nel mio guardaroba indossata proprio durante quel giorno trascorso in parte nello splendido giardino del posto, nel quale per la settimana in questione è stata installata la fontana "I Bagni Misteriosi" di De Chirico....Insomma, ero in cerca da un pò di tempo a questa parte di un capo spalla nella tonalità del giallo e questo scovato nello store di Desigual a Milano, della corrente collezione "SaySomethingNice" primavera/estate 2015, soddisfaceva appieno le caratteristiche di positività e gioiosità da me desiderate! :-)








Last April in Milan was held the annual Salone del Mobile with events "outside the expo" annexes. For those not informed, the Triennale di Milano is a cultural institution that produces international exhibitions, conferences and events of art, design, architecture, fashion, cinema, communication and society. Often, in view of interesting exhibits, to take a ride in it and this time I was there during the design week in Milan. I take this opportunity also to show a new entry in my wardrobe worn just during the day spent in part in the beautiful garden of the place in which for the week in question is installed a design fountain of De Chirico .... In short, I was looking for quite some time now for a outerwear in shades of yellow and discovered that in the store Desigual in Milan, from spring/summer 2015 "SaySomethingNice" collection, satisfy fully what I looking for! 
:-)

20 May 2015

Fondazione Prada Milano



Il 9 Maggio 2015 è stata inaugurata la nuova sede della Fondazione Prada in Largo Isarco, nella zona sud di Milano e per l'occasione sono stati organizzati diversi eventi:  gli artisti Robert Gober e Thomas Demand hanno realizzato installazioni che “dialogano” con le architetture e gli spazi della nuova struttura; mentre il regista Roman Polanski “ ha dato il via ad un progetto che si traduce in un documentario inedito e in una rassegna cinematografica”.

Lo spazio si sviluppa su una superficie totale di 19mila metri quadrati, 11mila dei quali saranno utilizzati per le attività espositive: un’ultima parte del complesso – la “torre” – sarà ultimata entro il 2016. La struttura, progettata dallo studio di architettura OMA, guidato da Rem Koolhaas è stata realizzata combinando edifici preesistenti – quelli di una vecchia distilleria – e nuove costruzioni per ottenere uno spazio che accoglie la collezione d’arte contemporanea Prada e, tra le altre cose, uno spazio per mostre temporanee – inizialmente dedicato a una raccolta di arte antica curata da Salvatore Settis -, “un’area didattica dedicata ai bambini e sviluppata con gli studenti dell’École nationale supérieure d’architecture de Versailles”; e un bar ideato dal regista Wes Anderson, in cui la sua estetica è adattata a un’idea di vecchio bar di Milano.

La Fondazione Prada è stata creata nel 1993 come luogo di analisi del nostro presente attraverso la produzione di mostre d’arte contemporanea e di progetti di architettura, cinema e filosofia. Grazie all’apertura di una sede permanente, la Fondazione intende partecipare in modo ancora più incisivo alla contemporaneità, con l’idea che l’arte sia un efficace strumento di conoscenza.













On May 9, 2015 was inaugurated the new headquarters of the Fondazione Prada in Largo Isarco, in the south of Milan and for the occasion were organized several events: the artists Robert Gober and Thomas Demand have created installations that "dialogue" with the architecture and the spaces of the new facility; while director Roman Polanski "has embarked on a project that results in a new documentary and a film festival."

The space is spread over a total area of ​​19 thousand square meters, 11 thousand of which will be used for exhibitions: the last part of the complex - the "tower" - will be completed by 2016. The structure, designed by the architectural firm OMA , led by Rem Koolhaas it has been realized by combining existing buildings - those of an old distillery - and new buildings to get a space that houses the collection of Prada contemporary art, among other things, a space for temporary exhibitions - initially dedicated to a collection of ancient art curated by Salvatore Settis -, "an educational area for children and developed by students of the Ecole nationale supérieure d'architecture de Versailles"; and a bar designed by director Wes Anderson, in which his aesthetic is adapted to the idea of ​​old bar in Milan.

The Prada Foundation was created in 1993 as a place for analysis of our present through the production of contemporary art exhibitions and projects in architecture, film and philosophy. Thanks to the opening of a permanent office, the Foundation intends to participate in even stronger terms to the contemporary, with the idea that art is an effective tool for knowledge.