06 March 2014

A pop supermarket by Chanel


Do you remember when I told you so excited about the first collection designed by Jeremy Scott for Moschino? Well, when I saw the videos and pictures of the autumn/winter 2014-15 collection by Chanel, I was speechless. In fact, if the first was inspired by junk-food and the mass consumerism, Karl Lagerfeld has decided to present his collection in the Grand Palais in Paris, which on this occasion was turned into a veritable supermarket by a pop mood, here each " food " product was obviously " branded ". An unusual show in which the models looked like they were really intent on doing the shopping with lots of shopping bags with logo , baskets made with sparkling stones and handbags with chain. What most surprised was precisely this atmosphere almost theatrical , which has somehow broken the rules of a catwalk, models, in fact, leaving free to move in space, becoming whole with the scenery .
In this presented line don't miss iconic leaders like the tweed , revisited in over-sized version to wear with ankle leggings, or the quilted fabric that can be found in dresses and jackets, also big suglasses and over knee boots. The "mood " is very urban and glam and the color palette differs from the classic, this time offering some of the most incisive as orange, cyclamen , yellow, metallic gray and pale pink .
Special guests are the beautiful Rihanna in a pink Chanel suit and the model Cara Delevingne .
Surely if the supermarket where each of us is directed to do the hateful or loved shopping was similar to this, well I'd be there everyday! :-P







Vi ricordate, quando vi ho parlato in modo entusiasta della prima collezione disegnata dall'irriverente Jeremy Scott per Moschino? Bene, quando ho visto i video e le immagini della collezione autunno/inverno 2014-15 di Chanel sono rimasta senza parole. Infatti se il primo si ispirava al junk-food ed al consumismo di massa, Karl Lagerfeld ha deciso di presentare la sua collezione all'interno del Grand Palais di Parigi, che per l'occasione è stato tramutato in un vero e proprio supermercato dall'impronta pop, nel quale ciascun prodotto "alimentare" era ovviamente "brandizzato".  Una sfilata inusuale, nella quale le modelle sembrava fossero davvero intente a fare la spesa con tanto di carrelli con logo, cestini fatti con pietre scintillanti e borsette con catenella. Ciò che più ha stupito è stata proprio quest'atmosfera quasi teatrale, che in qualche modo ha spezzato le regole di una passerella, lasciando le modelle libere di muoversi nello spazio, diventando tutt'uno con la scenografia. 
In questa linea presentata non mancano capi icona del brand come i tweed, rivisitati in versione over-size e da indossare con leggings alla caviglia o ancora il tessuto matelassé che si ritrova negli abiti e nei giacconi; occhiali over anche questi e stivali che arrivano al ginocchio. Il "mood" è comunque molto urbano e glam e la palette cromatica si discosta dai classici colori, proponendo stavolta alcuni più incisivi come l'arancio, ciclamino, giallo, grigio metallico e rosa delicato. 
Ospiti d'eccezione la bellissima Rihanna in un completo rosa Chanel e la modella Cara Delevingne. 
Sicuramente se il supermercato, dove ciascuna di noi si dirige a fare la tanta odiosa o amata spesa fosse simile a questo, beh io personalmente sarei lì tutti i giorni! :-P


































Credits: Elle.com / Metro.co.uk