20 December 2013

New in...yes, I'm addicted to black shoes!


In the reality, I didn't need them, but I wanted to give myself something that I liked and the price was more than reasonable (considering that recently Zara's prices are becoming more like a boutique than a chain) ... so I said to myself "strength Fabiana, buy yet another pair of black shoes!" These boots, however, have something special (ok, I'm finding some valid excuses for convince myself that I don't suffer of a disorder linked to purchases), thanks to the presence of side buckles that are very "rock girl", what are you thinking about? They are very similar with the other pair took some time ago, also from Zara, which I showed you in this post but with the difference that the latter are with heels! Do you want to make? :-P
What do you think of my purchase? Do you likethem?
A hug and see you soon,
Fabiana








In realtà non ne avevo bisogno, ma volevo auto-regalarmi un qualcosa che mi piacesse ed in più il prezzo era più che ragionevole (considerando che Zara di recente stia assumendo sempre più prezzi da boutique che da catena)...quindi mi son detta: "forza Fabiana, compra l'ennesimo paio di scarpe nere!" Questi stivaletti però se vogliamo hanno un che di particolare(ok, sto trovando delle valide scuse per auto-convincermi che non soffra di un disturbo legato agli acquisti), grazie alla presenza di fibbie laterali che fanno molto "rock girl", non trovate? Si somigliano molto con l'altro paio preso un pò di tempo fa, sempre da Zara, che vi avevo mostrato in questo post ma con la differenza che queste ultime sono alte! Volete mettere? :-P
Cosa ne dite del mio acquisto? Vi piace? 
Un abbraccio e a presto,
Fabiana


10 December 2013

Desirù


Last week I had the opportunity to make a jump to  Eleven Club in Milan for a party organized by the creators of Desirù, a bracelet made ​​from a strong passion for fashion and that is achieved thanks to the Japanese fabrics with which from the beginning serve for the realization of traditional Kimono. To embellish and make this original accessory, currently available in eleven colors, a small star engraved with the logo and a fabric button in a contrasting color , which acts as a closure .
If you have the curiosity to get to know this new fashionable object and you are in Milan, I inform you that is also running a really nice initiative, in fact from December 7 until 19 January, the company decided to use an Ape Car Desirù to make themselves known to the public, moving through the streets of the city ... the movements of the Ape car will always be up to date on their Twitter pages (@desiru2013 ) and Facebook ( desiruitaly ) and , from December 12 , also on the official website ( www. desiru.it ) .







Settimana scorsa ho avuto modo di fare un salto all' Eleven Club a Milano per un party organizzato dagli ideatori di Desirù, un bracciale creato partendo da una forte passione per la moda e che viene realizzato grazie a dei tessuti giapponesi con i quali fin dalle origini servono per la realizzazione del tradizionale Kimono. Ad impreziosire e a rendere originale questo accessorio, disponibile al momento in undici colori, una piccola stella con inciso il logo di Desirù ed un bottone in stoffa con colore a contrasto, che funge da chiusura. 
Se avete la curiosità di conoscere da vicino questo nuovo oggetto modaiolo e vi trovate a Milano, vi informo che è in corso anche un'iniziativa davvero carina; infatti dallo scorso 7 dicembre fino al 19 gennaio, l'azienda ha deciso di utilizzare un Ape Car Desirù per farsi conoscere al pubblico, spostandosi per le vie della città...gli spostamenti dell'Ape saranno sempre aggiornati sulle loro pagine Twitter (@desiru2013) e Facebook (desiruitaly) e, dal 12 dicembre, anche sul sito ufficiale (www.desiru.it).

07 December 2013

Boss Nuit pour femme and Boss Bottled

During this week I was invited at the Hugo Boss store in Corso Matteotti in Milan , for the presentation of a new fragrance , which concerns this time the female world . In fact, the Boss Fragrances, which has always owes its fame to the iconic "Boss Bottled" , launched in 1998 , and its "Night" version, also became a best seller since 2010, has decided to replicate its success in the woman world.
BOSS Nuit Pour Femme is the new , sophisticated, feminine fragrance of BOSS Fragrances. Inspired by an iconic symbol of the style of a woman, the little black dress , and security that this can give. The dualism between strength and sensuality is not only transmitted through a conscious composition of sensual flowers , such as violets and jasmine giving it a feminine touch, with notes of white peach and aldehyde to a unique charm, but this message is also transmitted through the new advertising campaign as well as from its face, the actress Gwyneth Paltrow. 
Have you already had the opportunity to test it in first person? I just loved this essence of sensuality that emanates as well as the packaging with gold logo and transparent cap, which just wants to give the idea of ​​a sheath dress, minimal, elegant and refined.
Good night readers,
Fabiana






Durante questa settimana sono stata invitata nello store Hugo Boss in Corso Matteotti a Milano, per la presentazione di una nuova fragranza, che riguarda questa volta il mondo femminile. Infatti la Boss Fragrances, che da sempre deve la sua fama all'iconico Boss Bottled, lanciato nel 1998, e alla sua versione Night, diventato anch'esso un best seller dal 2010, ha deciso di replicare il suo successo anche nel mondo donna.
BOSS Nuit Pour Femme è la nuova, sofisticata fragranza femminile di BOSS Fragrances. Ispirata al un simbolo iconico dello stile di una donna, il tubino nero, e alla sicurezza che questo riesce a donare. Il dualismo tra forza e sensualità viene non solo trasmesso attraverso una consapevole composizione di fiori sensuali, come le viole ed il gelsomino che creano un’atmosfera femminile, a note di pesca bianca ed aldeide per un fascino unico; ma questo messaggio viene trasmesso anche attraverso la nuova campagna pubblicitaria nonché dal suo volto, l'attrice Gwyneth Paltrow.
Voi avete già avuto modo di testarlo in prima persona? Io ho apprezzato proprio quest'essenza di sensualità che emana nonché il packaging con logo dorato e tappo trasparente, che vuole dare proprio l'idea di un tubino, minimal, elegante e raffinato.
Notte ragazzi,
Fabiana

06 December 2013

Braccialini and the new concept store


Two days ago, on December 4, I was at the event to reopen the Braccialini boutique in Corso Venezia 3, which for the occasion has presented the new concept, a project, developed by Studio 63, which takes inspiration from interior design years 40 'where the black and white create a play of contrasts in this new environment made of gloss lacquered surfaces, the white marble floor and decorative textures of the fabrics on the walls.

This new concept will also be used for the Braccialini boutique in Florence, which open the next January in via Vacchereccia. So even for the opening of the store in the new area of the Mall of the Emirates in Dubai, which will replace the space-doubling the current-of the boutique Braccialini. The opening will be for Valentine's Day.







Due giorni fa, il 4 dicembre, sono stata alla serata di riapertura della boutique Braccialini in Corso Venezia 3, che per l'occasione ha presentato il nuovo concept; ovvero un progetto, elaborato da Studio 63, che prende ispirazione dal design d'interni anni 40' dove il bianco e nero creano giochi di contrasti in questo nuovo ambiente dalle superfici laccate lucide, i marmi bianchi del pavimento e le trame decorative dei tessuti delle pareti.

Questo nuovo concept verrà utilizzato anche per la boutique che Braccialini aprirà a Firenze il prossimo gennaio in via Vacchereccia. Così anche per l’apertura dello store nella nuova area del Mall of The Emirates, a Dubai, che sostituirà –raddoppiandone gli spazi- l’attuale boutique Braccialini. L’apertura è prevista per San Valentino.


My Instalife: #November2013


As usual monthly , here I am to give you a summary of November just gone through the various photos that I share whenever I feel like it , on my Instagram profile(@adreamcalledfashion). For those who follow me already know what they are getting looking at this post, that's stolen shots in fleeting moments in the elevator , just to let you know in which dresses I leave the house every time (even if perhaps you will say, but who cares ?) food in abundance , so much so that I'm thinking to open a new section on the blog just to give you an idea if one evening you do not know just where to go around Milan and also to share with you my second passion or the lover of the first , and many others moments at random times of the day. In short, who so on and so forth!
In the meantime you take a look at these pictures ... I'm already preparing for the Christmas flavor .... yes, I am of those people who loves Christmas and everything that regards !
I wish you a good continuation of the afternoon / evening and see you soon ,
Fabiana






Come consuetudine mensile, eccomi a farvi un riepilogo del mese di Novembre appena trascorso attraverso le svariate foto che condivido ogni volta che ne ho voglia, sul mio profilo Instagram(@adreamcalledfashion). Per chi mi segue sa già a cosa va incontro guardando questo post, ovvero scatti rubati in attimi fugaci in ascensore, giusto per farvi capire come esco di casa ogni volta(anche se poi magari voi direte: ma chissene?); cibo a profusione, tant'è che sto pensando di aprire una nuova sezione sul blog per darvi giusto un'idea se una sera non sapete proprio dove andare in quel di Milano e anche per condividere  con voi la mia seconda passione ovvero l'amante della prima; e svariati momenti della giornata così a random. Insomma chi ne ha più ne metta!
Nel frattempo che date un occhiata a queste immagini...già mi sto preparando a quelle dal sapore natalizio....si sono una di quelle persone che ama il Natale e tutto quello che ne concerne!
Vi auguro un buon proseguimento di pomeriggio/serata e a presto,
Fabiana

29 November 2013

Top outerwear of the season 2013/14



Given by the freezing temperatures that are a bit all over Italy in these days, I reflected on what could be my next purchase in terms of coats / jackets. For those who were not yet aware of ... well I'm really passionate about it. So here I am, with my pc at hand peek at some of the online shops , as physical ones are not enough for me, looking for ideas / inspiration. My conclusion is really catastrophic , because if you look around too, the trends of this fall / winter 2013/14 are varied and can really satisfy any taste and personal style. About over coats, I had already spoken in this post, and it is the trend that is the most popular, but next to it, we can opt for a jacket / coat in cocoon shape and double-breasted in true biker style that is in one color, two-tone or pied -de-poule , for a duffle coat or cape , perhaps with plaid details inside, for a coat from the egg or robe line, which almost touches the ground (watch this refers only to very tall girl ), also with check/Scottish patterns, animalier version or in pastel colors or in a vivid red, electric blue and green bottle, for a model in fur or bouclé wool(I love the latter , for example) for a motorcycle jacket completely in sheepskin or combined with skin (I love that too ), a bomber jacket for an "hipster" style and finally to the " evergreen " parka from leather sleeves and maybe , if you really want , with sherpa inside so you can be very warm... summing up I have a lot of confusion , even though I have preferences . Of course, even at temperatures below zero, you'll never see me wearing a down jacket ... that's not in my style for sure!
A hug ,
Fabiana






Viste le temperature polari che ci sono un pò in tutta Italia in questi giorni, riflettevo su quale potesse essere il mio prossimo acquisto in termini di cappotti/giacche. Per chi non ne fosse ancora a conoscenza...beh io sono davvero un'appassionata al riguardo. Quindi eccomi qui, con il mio pc alla mano a sbirciare un po di shops online, in quanto quelli fisici non mi bastano, in cerca di idee/ispirazioni. La mia conclusione è davvero catastrofica, perché se date un'occhiata in giro anche voi, le tendenze di quest'autunno/inverno 2013/14 sono svariate e  possono accontentare davvero qualsiasi gusto personale e stile.  Dei cappotti over ne avevo già parlato in questo post, ed è il trend che va per la maggiore; di fianco però possiamo optare per una giacca/cappotto dalla forma cocoon e doppiopetto in vero stile motociclista che sia in tinta unita, bicolore o in pied-de-poule, per un montgomery o mantella, magari con interno a quadri, per un cappotto dalla linea ad uovo o a vestaglia, che arriva a toccare quasi il suolo (attenzione questo è riferito solo alle stangone) anch'esso con fantasia a quadri/scozzese, animalier o dalle tinte pastello, in un rosso vivace, in blu elettrico o in verde bottiglia, per un modello in pelliccia o in lana bouclè(adoro quest'ultimo ad esempio), per una giacca da motociclista completamente in montone o combinato con la pelle(adoro anche questo), un bomber per uno stile "hipster" ed infine per il "sempreverde" parka dalle maniche in pelle e magari, se proprio volete, con interno in sherpa così state belle calde...insomma, tirando le somme ho una gran confusione, anche se delle preferenze ne ho. Di certo, anche con temperature sotto lo zero, non mi vedrete mai indossare un piumino...ecco con quest'ultimo proprio non mi ci vedo. 
Un abbraccio,
Fabiana




18 November 2013

Trend report: the skate shoes


Who said that a woman must necessarily wear a stiletto heel 12 by suicide ? The trends are not born only to make sufference to our portfolio, but also sometimes to come to us as in this particular case, of which I speak : the so called "skate shoes" , which are nothing more than a type of shoe used primarily for practice " skateboarding ", sport originated in California in the 50s ' .
By always sneakers , by brand Vans , represent an icon in the field , and in the last period also well-known brands in the luxury sector have dictated them, proposing various models from the eclectic fantasies and not, to be worn with skinny trousers or boyfriend jeans for a casual result but at the same time sophisticated and chic. It's well known, moreover, that the accessories of a certain type that make a difference in a look and then if you really want to be honest ... if it is the fashion which invites us to wear a comfortable shoe , why not take the opportunity to once this is on our side ? ! ? I'm just thinking about buy my own pair, and you instead ?
Good evening,
Fabiana








Chi ha detto che una donna debba indossare necessariamente uno stiletto tacco 12 da suicida? Le tendenze non nascono solo per far soffrire il nostro portafoglio, ma anche, talvolta, per venirci incontro come in questo particolare caso di cui vi parlo: ovvero le cosiddette "skate shoes", che altro non sono che un tipo di scarpa usata fondamentalmente per praticare lo "skateboarding", sport nato in California intorno agli anni 50'. 
Da sempre le sneakers, del marchio Vans, rappresentano un icona nel campo, e nell'ultimo periodo anche brand noti nel settore lusso hanno dettato la loro, proponendo svariati modelli dalle fantasie eclettiche e non,da indossare con pantaloni skinny o boyfriend jeans per un risultato casual ma allo stesso tempo ricercato e chic. E' risaputo, d'altronde, che sono da sempre gli accessori di un certo tipo che fanno la differenza in un look e poi se proprio vogliamo dirla tutta...se è la moda che ci invita ad indossare una scarpa comoda, perché non approfittarne per una volta che questa è dalla nostra parte?!? Io un pensierino ce lo farei, e voi invece?
Buona serata,
Fabiana



13 November 2013

My instalife #October2013

As usual, here is the recap of my shots of October! The photos in the elevator as you will understand becomme my recurrent must have and then, well the food, if you were not there yet realized, is my second great passion!
I leave you with pictures!
See you soon and good night to all!
Fabiana





Come da tradizione, ecco il resoconto in scatti del mio mese di Ottobre! Le foto in ascensore come potrete capire sono diventate il mio must ricorrente e poi beh il cibo se non ve ne eravate ancora resi conto è la mia seconda grande passione! 
Vi lascio alle immagini!
A presto e buona notte a tutte!
Fabiana



29 October 2013

Trend report: the power of the fur (faux or not)!


Among the most influential trends of this season, I had not yet spoken about fur; another "must-have " outerwear, which is repeated every time the temperatures in the city are starting to stiffen and here , therefore, that designers of any caliber and major retail chains low-cost or less are competing to propose their " hairy " version!
It may therefore appear in the form of a classic coat or jacket , in the more casual version of the vest or as a detail on the verge of a pencil skirt ( another trend of the season ) , as collar or as a cuff of a jacket. In this regard, there have always been two groups: the passionate and those who just can not appreciate it , although this may be ecological . The choice may fall , therefore, on a version of long, medium, or small length , classic colors or the more fashionable as the animal fantasy , in a multi -color variant or by degrade effects, not to mention that the accessories are often surrounded by this detail, if you will, precious . Depending on how it is combined with this garment , the result of style that they can gain and that has always been the most popular is the one commonly called "shabby chic ", see the fashionista Rachel Zoe that makes this last as her " mantra " .
I put myself in the ranks of those fans of the genre in short lenght and by classic color or in the degrade version with or without sleeves depending on the outside temperature ! : -P
What is your judgment about another trend , in my opinion, "evergreen" ?
Gnight,
Fabiana







Tra le più influenti tendenze di questa stagione, non vi avevo ancora parlato della pelliccia; altro capo-spalla "must-have", che viene riproposto ogni qualvolta che le temperature in città iniziano ad irrigidirsi ed ecco dunque che stilisti di ogni calibro e le grandi catene commerciali low-cost o meno fanno a gara a proporre la loro versione "pelosa"!
Può presentarsi dunque sotto forma di un classico cappotto o giacca, nella versione più sbarazzina del gilet o come dettaglio sull'orlo di una gonna longuette(altro trend di stagione), di un collo o come polsino di una giacca. Al riguardo ci sono sempre state due schiere: le appassionate e quelle che proprio non riescono ad apprezzarla, nonostante questa possa essere ecologica. La scelta può ricadere, dunque, su una versione di lunga, media o piccola lunghezza, dai colori classici o da quelli più modaioli come la fantasia animalier, in una variante multi-color o dall'effetto degradè; senza dimenticare che anche gli accessori vengono molto spesso contornati da questo dettaglio, se vogliamo, prezioso. In base al modo in cui viene abbinato questo capo d'abbigliamento, il risultato di stile che se ne può ricavare e che da sempre è quello maggiormente apprezzato è quello comunemente chiamato "shabby chic", vedi la fashionista Rachel Zoe che fa di quest'ultimo il suo "mantra".
Io mi pongo nella schiera di quelle appassionate del genere corto in colore classico o nella versione degradè con o senza maniche a seconda delle temperature esterne! :-P
Qual'è il vostro giudizio riguardo ad un'altra tendenza, a mio parere, "evergreen"?
Notte,
Fabiana

23 October 2013

Trend report: oversize coat


With the arrival of cold days, one of the most essential purchases is without a shadow doubt the coat! A must have in the wardrobe of every woman, chosen according to their own style and needs. The trends this season confirm an androgynous style: very large shapes, lengths that reach almost to the ground, rounded shoulders, double-breasted closure or with hidden, details that stand out the beauty and, most importantly, the colors pass-par-tout or deliberately in fashionable key, see for example the models in pied-de-poule, pinstripe or check.
Do you already own an historian ones or are you going to buy a new one to show off during your winter days?
Call me the person suffering from compulsive shopping, but I'm already thinking about my next purchase ... strictly over, double-breasted, masculine cut and in pied-de-poule fabric! (Yes, I have very clear ideas about it) :-)
Night,
Fabiana







Con l'arrivo delle giornate fredde, uno degli acquisti più essenziali è senza ombra dubbio il cappotto! Un must have nel guardaroba di ciascuna donna, scelto in base al proprio stile ed esigenze. Le tendenze di questa stagione confermano uno stile androgino: dalle forme molto ampie, lunghezze che arrivano quasi al suolo, spalle arrotondate, doppiopetto o con chiusure nascoste, dettagli che ne risaltano la bellezza e, cosa più importante, dai colori pass-par-tout o volutamente in chiave modaiola; vedi ad esempio i modelli in pied-de-poule,  gessato o check. 
Voi ne possedete già uno storico o avete intenzione di acquistarne uno nuovo da sfoggiare durante le vostre giornate invernali?
Datemi pure della persona affetta da shopping compulsivo, ma io già sto pensando al mio prossimo acquisto...rigorosamente over, doppiopetto, taglio maschile e tessuto pied-de-poule! (Si, ho le idee molto chiare al riguardo) :-)
Notte,
Fabiana


15 October 2013

My Instalife #September2013


As promised, here is the recap of the month of September, which is summarized in cruiseship, Milan Fashion Week, drinks and food! Fashion week I have already talked about in the previous post, while my cruise there speak now!
Taken by the madness of a moment I, my brother Marcello, his girlfriend and my friend Roberta and Angela decided to leave at the beginning of September for a cruiseship with Royal Caribbean, whose steps were: Taormina, Athens, Crete and Kusadasi in Turkey. So we shot several places, sometimes done shopping, sea and sun are not missed as well as the food (industrial quantities, I swear) and we had fun ... so if you have a mind to a cruise, I recommend it!
Now just stop to talk and enjoy the photos, which you can find on my Instagram profile(@ adreamcalledfashion), where you are following me, are not you?!? :-P
A hug and good evening!
Fabiana








Come promesso, ecco il resoconto del mese di Settembre, che si riassume in crociera, settimana della moda milanese, aperitivi e cibo! Della fashion week vi ho già parlato nei precedenti post, mentre della mia crociera ve ne parlo adesso!
Presa dalla follia di un momento io, mio fratello Marcello, la sua ragazza nonché mia amica Roberta ed Angela abbiamo deciso di partire agli inizi di Settembre per una crociera con la Royal Caribbean, le cui tappe sono state: Taormina, Atene, Creta e Kusadasi in Turchia. Insomma abbiamo girato diversi posti, fatto talvolta shopping, mare e sole non sono mancati così come il cibo (quantità industriali, giuro)e ci siamo divertiti...per cui qualora avete in mente di farvi una crociera, ve la consiglio!
Ora basta parlare e godetevi le foto, che trovate sul mio profilo Instagram (@adreamcalledfashion), dove mi state seguendo, vero?!? :-P
Un abbraccio e buona serata!
Fabiana

11 October 2013

My Instalife #August2013

Well, with a little delay here is the quick self-portraits in the month of August: full of sun, sea, friends, drinks and much much fun and that's happened in my beautiful region that is Campania. So what to tell you ... enjoy and stay tuned, because it lacks even that of September!
A big hug and see you soon,
Fabiana

p.s don't forget to follow me at: @adreamcalledfashion






Bene, con un pò di ritardo ecco a voi il resoconto in autoscatti del mese di Agosto: ovvero sole, mare, amici, aperitivi e tanto tanto divertimento e questo nella mia bellissima regione che è la Campania. Quindi che dirvi...buona visione e restate connessi, poiché manca anche quello di Settembre!
Un abbraccio forte e a presto,
Fabiana

p.s mi raccomando seguitemi: @adreamcalledfashion


08 October 2013

Trend alert: Tartan mania

Just as the loves that are of immense speed and then return also trends seem to recur from time to time and very often in a new way. If you look around, one of these, which will surely makes more rage this season is the Scottish print, also called " tartan " , which does so much collegial style with an english and a little bit "grunge" style.
The classic version sees in shades of red and black, although variants are different and perhaps more innovative (see blue and green , for example), declined on shirts to hold casually opened, on the classic cigarette pants, miniskirts with flounces or " pencil skirt " by chic and feminine allure and finally, perhaps what I'm aiming too, on an outerwear that breaks maybe a total black look or that can be the protagonist of an entire outfit. In short, the proposals there are so many and it's up to you then choose on which trendy cape to invest ... anyway whatever you choose this print, perhaps more than any other, has the advantage of being very versatile, as well as an evergreen! So, what are you waiting for? Be inspired by these images unearthed from the web and make your purchase of the season! A bit of shopping has never hurt anyone ! ;-)
Night,
Fabiana








Così come con gli amori che fanno dei giri immensi e poi ritornano anche le tendenze sembrano riproporsi di tanto in tanto e molto spesso in maniera rivisitata. Se date un'occhiata in giro, una tra quest' ultime che sicuramente fa più furore in questa stagione è la stampa scozzese, detta anche "tartan", che fa tanto stile collegiale dal tocco "english" ed un pò "grunge". 
La versione classica la vede nei toni del rosso e del nero, anche se le varianti sono diverse e magari più innovative(vedi blu e verde ad esempio), declinata su camicie da tenere casualmente aperte, su pantaloni dal classico taglio a sigaretta, su minigonne con balze o su "pencil skirt" dall'allure chic e femminile ed infine, forse ciò a cui sto puntando anch'io, su di un capo-spalla che spezza magari un look total black o che comunque faccia da padrone sull'intero outfit. Insomma di proposte ce ne sono davvero tante e sta a voi dunque scegliere su quale capo di tendenza investire...sappiate che qualsiasi sia la vostra scelta questa stampa, forse più delle altre, ha il vantaggio di essere davvero versatile nonché un evergreen! Dunque, che aspettate? Fatevi ispirare da queste immagini scovate dal web e fate il vostro acquisto della stagione! Un pizzico di shopping non ha mai fatto male a nessuno! ;-)
Notte,
Fabiana


06 October 2013

Waiting for...Isabel Marant for H&M!

Daria Werbowy, polish model choosed for the campaign.

Everyone talks about it , and all waiting for it! What I'm talking about? The new capsule collection for H&M in collaboration , this time, with the French fashion designer Isabel Marant ! In fact, from November 14, 2013 in 250 selected stores of the Swedish giant heads will be on sale for men and women the country-chic and Parisian style own of the designer: printed skinny pants, knit garments with details in relief, over-sized coats and jersey jackets, boots with tassels and fringes, floral dresses and other proposals that represent a sort of re-release of her bestseller.
Below, you can take a look at some of the items that will be available both in stores and online ... you just have to make a note on your wish list for sure those who want to hoard ! I 've already spotted something and then I will tell you , this collaboration is perhaps one of the most interesting as this kind of style is just what I like !

What do you say ? Are you anxiously waiting or go ahead this time?
Good Sunday ,
Fabiana







Tutti ne parlano e tutti l'attendono! Cosa? La nuova capsule collection di H&M in collaborazione, questa volta, con la stilista francese Isabel Marant! Infatti dal 14 Novembre 2013 in 250 negozi selezionati del colosso svedese saranno in vendita i capi da donna e uomo caratterizzati da quello stile parigino e country-chic proprio della designer: pantaloni skinny stampati, capi in maglia con dettagli a rilievo, cappotti over-size e giacche in jersey, stivaletti con nappe e frange, vestiti floreali ed altre proposte che rappresentano una sorta di riedizione dei suoi bestseller.
Di seguito, potete dare un'occhiata ad alcuni dei capi che saranno disponibili sia in vendita nei negozi che online...non resta altro che annotare sulla propria wish list quelli che vorrete di sicuro accaparrare! Io qualcosa ho già adocchiato e poi vi dirò, questa collaborazione è forse tra quelle più interessanti in quanto questo genere di stile è proprio ciò che mi piace!

Voi che ne dite? Siete in trepida attesa o passate avanti questa volta?
Buona Domenica,
Fabiana

04 October 2013

MFW September 2013: Cristiano Burani fashion show



Urban style and sport represent the contemporary woman of Cristiano Burani.
The clothes have straight shapes and are made of technical fabrics, organza, mesh, satin or denim and they are made even more unique by geometric experiments of cuts lasered, portholes symmetrical and overlapping. The color palette consists then of shades such as white, black, pink, light blue and blue. Finally, to complete any look, sandals with heels or flat version dual band perforated leather, goggles, baseball caps with visor and maxi envelope clutches.






Lo stile urbano ed il mondo dello sport rappresentano la donna contemporanea di Cristiano Burani.
Gli abiti hanno forme dritte e sono realizzati in tessuti tecnici, in organza, a rete, in raso o in denim e sono resi ancora più unici da sperimentazioni geometriche di tagli laserati, oblò simmetrici e sovrapposizioni. La palette cromatica si compone poi di tonalità come il bianco, il nero, rosa antico, azzurro e blu. Infine a completare ogni look, sandali in versione flat o con tacco a doppia fascia di pelle traforata, occhiali a mascherina, cappellini da baseball con visiera e maxi pochettes a busta.



MFW September 2013: Gianfranco Ferré fashion show



Arrived to the parade already begun and with a very bad position, I could not take better pictures ... so, sorry for the inconvenience! But let's talking about the SS14 collection of Gianfranco Ferré, in which we see a line from the architectural forms of fabric, while maintaining the visual sensation of softness that wraps around the body. Panels, buttoning, wide sleeves and long vests are embellished with belts from Japanese origins. Maxi and tone-on-tone or thin by metallic shades, which already capture the attention and shape even more clothes. The color palette is based instead on basic and neutral shades but there is some hint of stronger color such as green and blue. So in a few words the woman seen by the designer for the upcoming season is ethereal and refined.





A sfilata già iniziata e con una posizione pessima, non sono riuscita a scattare foto migliori...dunque, scusate per l'inconveniente! Ma veniamo alla collezione SS14 di Gianfranco Ferré, nella quale si assiste ad una linea dalle forme architettoniche di tessuto, pur mantenendo quella sensazione visiva di morbidezza che avvolge il corpo. Pannelli, abbottonature, maniche ampie e lunghi gilets sono abbelliti da cinture con origini nipponiche. Maxi e tono su tono oppure sottili e dalle sfumature metalliche, che già di per sé catturano l'attenzione e modellano ancora di più l'abito. La palette cromatica si basa invece su tonalità basiche e neutre ma non manca qualche accenno di colore più forte come il verde ed il blu. Insomma in poche parole la donna vista dal designer per la prossima stagione è eterea e raffinata.



MFW September 2013: Rodo presentation


The proposals about footwear and handbags by Rodo for next spring/summer 2014 are characterized by a color palette focused on the world of flower of bougainvilleas and gentian, mimosa and sterlizia, diluted by the gray gravel summer and there will also white that accompanies almost every proposal. The bleached elaphe is the material emblem of this season, combining all the basic color in the combination with galvanic, paint, tassels and stones. The maxi clutch bag made ​​in soft nappa leather, and shoulder bags in colored chamois, extend the declination of the historic clutch of the brand, the latter embellished by Swarovski crystals, coated with calf paint or metallic pythons. Finally, the shoes range from flat models to pumps, developed on various heights, up to sandals embellished with stones and colors.






Le proposte in fatto di calzature e borse del brand Rodo per la prossima primavera/estate 2014 sono caratterizzate da una palette di colori incentrata sul mondo floreale di buganville e genziana, di mimosa e sterlizia, stemperati dal grigio della ghiaia estiva; non manca inoltre il bianco che accompagna quasi ogni proposta. L'elaphe sbiancato è il materiale emblema di questa stagione, che coniuga ogni colore base negli abbinamenti con le galvaniche, le vernici, le nappe e le pietre. Le maxi pochette, realizzate in morbida nappa, e le borse a tracolla nei camosci colorati ampliano la declinazione delle storiche clutch del marchio, impreziosite quest'ultime da cristalli swarovski, rivestite in vitello vernice o nei pitoni metallizzati. Infine le calzature spaziano dai modelli flat alle pumps, sviluppate su varie altezze, fino ai sandali arricchiti da pietre e colori.


03 October 2013

New in: Cut Out boots


Ok, I admit ... "I did it again"! No matter how many different versions of boots I can get inside my shoe rack, but as always the excuse that each of us uses to justify a purchase not necessarily useful is "I needed it" ... right or wrong? Not to mention the fact that the purchase itself is represented by a pair of shoes  ... which woman would have ever enough?
Call me, therefore, also "shopaholic" or in this particular case "fashion victim" ... because yes, I think I've succumbed to the trend of the moment, that, would venture to say, that depopulated typically streets in London as "Camden Town" in which the rock, attractive and a little bit "grunge" style is the protagonist! An iconic example par excellence of this particular "mood" have always been the Dr. Martens, however, from time to time, we must not despise a contemporary flavor, a little hybrid of a classic footwear as these purchased  (happily) by me! :-)
What do you think about them and on this particular trend?
Have a nice day guys!
Fabiana





Ok, l'ammetto..."I did it again"! Non importa quante versioni differenti di stivaletti io possa avere all'interno della mia scarpiera, ma come sempre la scusante che ciascuna di noi utilizza per giustificare un acquisto non necessariamente utile è "ne avevo bisogno"...giusto o sbaglio? Per non parlare del fatto che l'acquisto in sé è rappresentato da un paio di scarpe...chi donna ne avrebbe mai abbastanza? 
Chiamatemi, dunque, anche "shopaholic" o in questo particolare caso "fashion victim"...perchè si, in effetti credo di aver ceduto alla tendenza del momento, quella, azzarderei dire, che spopola in stradine tipicamente londinesi come "Camden Town", nelle quali lo stile rock, accattivante e un pò "grunge" fa da padrone! Un esempio iconico per eccellenza di questo particolare "mood" sono da sempre le Dr. Martens, però, di tanto in tanto, non bisogna disprezzare qualche rivisitazione un pò ibrida di una classica calzatura, come questa acquistata (felicemente) da me! :-)
Voi cosa ne pensate delle mie nuove bambine e di questa tendenza in particolare?
Un abbraccio e a presto,
Fabiana


02 October 2013

MFW September 2013: Chicca Lualdi BeQueen fashion show


In the frame of Sheraton Diana Majestic Hotel in Milan, took place the fashion show by Chicca Lualdi BeQueen, in which the white color was the leader of the entire SS14 collection, available in key element of force to capture and reflect the light. The concept of fashion and femininity according to the designer is not necessarily ostentatious and extravagant, because it draws mostly a woman sophisticated, contemporary, sexy but delicate where there is a clear balance between taste and modernity. Lines and volumes are definite but softened occasionally by delicate ruffles on dresses and softens small cabans. The texture in the network represents a detail of habit that creates an effect of a play of transparency and geometries, technical fabrics are alternated to the organza and habutai silk or printed Mikado, a particular print that play on the balance of lines and inlays Color offset.






Nella cornice dell' hotel Sheraton Diana Majestic di Milano, ha avuto luogo la sfilata di Chicca Lualdi BeQueen, nella quale il bianco rappresentava il colore leader dell'intera collezione SS14, proposto in chiave di elemento di forza per riflettere e catturare la luce. Il concetto di moda e femminilità secondo la designer non è necessariamente ostentata e stravagante; infatti essa attinge per lo più ad una donna sofisticata, contemporanea, sexy ma delicata dove vi è un netto equilibrio tra gusto e contemporaneità. Linee e volumi precisi ma addolciti di tanto in tanto da delicate balze, ingentiliscono abitini e piccoli caban. La texture a rete rappresenta un dettaglio di vezzo che crea un effetto di giochi di trasparenze e geometrie, i tessuti tecnici vengono alternati all'organza e all'habutai di seta o al Mikado stampato, stampa che gioca sull'equilibrio di linee e intarsi di colori sfasati. 




MFW September 2013: Philipp Plein fashion show


To make opening the parade of Philipp Plein was the performance of the Australian model and rapper Iggy Azalea, took place in the Teatro Alcione in Milan. Atmosphere with kaleidoscopic play of geometries, video, and LED lights. The entire collection is inspired by the world of rap and hip hop and from what American sports, which merge with a more glamorous universe, giving rise to cult leaders like varsity jackets in metallic version, biker jackets worn with jewelry oversized, lace leggings and cocktail dresses where sprouting surprise embroidered skulls, emblem of the Swiss fashion designer. A parade where the total black alternates, then, to a riot of white for evening wear embroidered and characterized by transparency and sinuous silhouettes, as well as those characterized by beautiful tutu skirts. Inevitable studs, made ​​from lightweight ABS, which decorated dresses, mini shorts in technical fabric and leather jacket. Even the metallic print, vinyl and luxurious material of the python are proposed with multiple facets of color. To complete each outfit, glitter loafers, maxibags and leather shoulder bag, pointy pumps, maxicolliers and maxi rings of stones, perforated sandals, basketball caps, socks tennis, maxi jewel belt.






A fare d'apertura alla sfilata di Philipp Plein è stata la performance della rapper e modella australiana Iggy Azalea, avvenuta all'interno del Teatro Alcione di Milano. Un'atmosfera caleidoscopica con giochi di geometrie, di video, led e luci. L'intera collezione prende ispirazione dal mondo del rap e dell'hip hop e da quello dello sport americano, che si fondono con un universo più glamour; dando vita a capi cult come le varsity jackets in versione metallizzata, giacche da biker portate con gioielli oversize, leggings di pizzo e abiti da cocktail dove spuntano a sorpresa ricami di teschi, emblema dello stilista svizzero. Una sfilata dove il total black si alterna, poi, ad un tripudio di bianco per abiti da sera ricamati e caratterizzati da trasparenze e silhouette sinuose, nonché quelli caratterizzati da bellissime gonne tutù. Immancabili le borchie, realizzate in leggerissimo ABS, che profilano abiti, mini shorts in tessuto tecnico e leather jacket. Anche la stampa metallizzata, il vinile ed il materiale lussuoso del pitone vengono proposti con molteplici sfaccettature di colore. A completare ciascun outfit, mocassini glitter, maxi bags e tracolle di pelle, décolletées a punta, maxi colliers e maxi anelli di pietre, sandali traforati, basket caps, calzettoni da tennis,cinture gioiello.


MFW September 2013: Ludovica Amati fashion show


Among the events of the fashion week in Milan, I had the pleasure of attending the show of Ludovica Amati, the artist choice among the young talents, promoted by White.
The location chosen was that of the Castello Sforzesco, whose evocative atmosphere was enhanced by soft lighting that did surround the fountain, while the models parade with clothes that emphasized the femininity of the body. Long dresses, skirts to the ankle, games overlap, antique lace, coats, robes, shawls inspired by the talit cloak, until now male head of the Jewish culture.
The collection relates to the history of Matronita, the Queen of the divine light, the ultimate expression of inner and outer beauty, the symbolic image of desire to change.
To surround the parade and to underline the message, music and productions of art. A structure of pine wood, designed by David Dormino and Alessandro Cola to recall a Merkava, the heavenly chariot suggestive of a harmonic reconstruction of the world and constructive energy, which approaches the divine. And the performance of Joanna Preiss, a french model, actress and singer particularly appreciated.





Tra gli eventi della settimana della moda di Milano, ho avuto il piacere di assistere alla sfilata di Ludovica Amati, l'artista scelta tra i giovani talenti, promossa da White. 
La location scelta è stata quella del Castello Sforzesco, la cui atmosfera suggestiva è stata arricchita da luci soffuse che facevano da contorno alla fontana; mentre le modelle sfilano con capi che ne esaltavano la femminilità del corpo. Vesti lunghe, sottane alla caviglia, giochi di sovrapposizioni, pizzi antichi, cappotti vestaglie, scialli ispirati al talit mantello, fino ad ora capo maschile della cultura ebraica. 
La collezione fa riferimento alla storia della Matronita, la Regina della luce divina, la massima espressione della bellezza interiore ed esteriore, l'immagine simbolica della voglia di cambiare.
A far da contorno alla sfilata ed a sottolinearne il messaggio musica ed allestimenti d’arte. Una struttura di legno di pino progettata da Davide Dormino e Alessandro di Cola a rievocare una Merkava, il cocchio celeste allusivo di una ricostruzione armonica del mondo e dell’energia costruttiva, che avvicina al divino. Nonché la performance di Joanna Preiss, ex-modella, attrice e cantante francese particolarmente apprezzata.






29 September 2013

MFW September 2013: Baldinini presentation


Baldinini creates for the upcoming spring / summer 2014 collection for a carefree, elegant and festive woman. The new models, which follow the canons of classic but also modern innovation, particularly in the details are taken care and also lines and materials. Several proposals in multiple colors adorn this collection, in which another focal point is given by the variables heels with heights typical of the seventies. So varied, slender, transparent Plexiglas that color for games trompe l'oeil, with decorations and jewelry applications. Even the strap is almost always a constant, which are many overlapping or that serve as detail to a wedge hand-painted or in pop art style.






Baldinini crea per la prossima primavera/estate 2014 una collezione per una donna spensierata, raffinata e festosa. I nuovi modelli, che seguono i canoni del classico ma anche di moderna innovazione, sono curati particolarmente nei dettagli, linee e materiali. Svariate proposte e molteplici colori impreziosiscono questa collezione, nella quale altro punto focale è dato dai tacchi dalle variabili altezze tipiche degli anni Settanta. Dunque, multiformi, slanciati, trasparenti in plexiglas che si colorano per giochi trompe l'oleil, con fregi ed applicazioni bijoux. Anche il cinturino è quasi sempre una costante, che siano molteplici e sovrapposti o che fanno da dettaglio ad una zeppa dipinta a mano e stile pop art.


MFW September 2013: Aigner fashion show



The Aigner Spring-Summer 2014 collection takes us on a journey into the heart of Brazil, in the bustling metropolis of Rio de Janeiro. The heads and other luxury bags, created by the Maison of Monaco of Bavaria, were inspired by the fiery rhythms of samba, the overwhelming exuberance of the famous Brazilian carnival and the urban-exotic touch of Rio. The clothes are feminine and elegant, but at the same time sporty-chic, geometric cuts on the neckline and back. High-waisted pants, stylish and lightweight made ​​of silk and leather and reinterpreted overalls, bandeau top and shorts. Blouses court rubberized leather and chiffon and field jacket in technical fabrics with golden zippers are a clear expression of this mood.
For handbags, fashion designer, is still referring to the exotic nature of Brazil. Elaborate embossing on the skin reflect the flora and fauna of the country: the surface structures are in crocodile, lizard and raffia, hand-woven items and saffiano leather symbolize the richness of the rainforest. The It Bag of Aigner, the Cybill Bag, is the absolute must-have of the collection that was created in different sizes and unique colors for the fashion show.
The colors evoke the deep hues and varied South America: pink, yellow, orange and green are mixed with subtle nuances of gold, and bare ground.











La Collezione Aigner primavera-estate 2014 ci porta in un viaggio nel cuore del Brasile, nella vivace metropoli di Rio de Janeiro. I capi e le borse di lusso, creati dalla Maison di Monaco di Baviera, sono ispirati agli infuocati ritmi della samba, dalla travolgente esuberanza del famoso carnevale brasiliano e dal tocco urban-esotico di Rio. I capi sono femminili ed eleganti, ma allo stesso tempo sporty-chic dai tagli geometrici sul décolleté e sulla schiena. Pantaloni a vita alta eleganti e leggeri realizzati in seta e in pelle e salopette reinterpretate, top bandeau e short. Le camicette corte in pelle gommata e chiffon e le field jacket in tessuti tecnici con cerniere dorate sono la chiara espressione di questo mood.
Per le borse, lo stilista, fa pur sempre riferimento alla natura esotica del Brasile. Elaborate goffrature sulla pelle riflettono la flora e la fauna del paese: le strutture superficiali sono in coccodrillo, lucertola e in rafia, elementi intrecciati a mano e la pelle saffiano simboleggiano la ricchezza della foresta pluviale. La It Bag di Aigner, la Cybill Bag, è l’assoluto must-have della collezione che è stata creata inn diverse misure e in colori esclusivi in occasione del fashion show.
I colori richiamano le tonalità intense e variegate del Sud America: rosa, giallo, arancio e verde si mescolano con sottili sfumature oro, terra e nude.

28 September 2013

MFW September 2013: Who is on next? e Vogue Talents

On the occasion of the Milan Fashion Week, Palazzo Morando, was the showcase of international scouting thanks to the new edition of Vogue Italia project involving the collaboration of Altaroma and support of Alcantara, Bonaveri, City of Milan, Lavazza, Samsung and Wella Professionals.
It 's always nice to see that in addition to the big names in the industry are created ad hoc initiatives, which give the opportunity to young people with so much talent to be known ... I focused my lens on those creations, which in my opinion can define the real works of art (see ASHI STUDIO).
But in any case the designers were many and distinguished themselves in clothing as well as accessories. Here are the names for the dresses on display: Arthur Arbesser, Esme Vie, designed by Julia and Daria Voitenko Golevko, Quattromani, the brand of Massimo Noli and Nicola Frau, Comeforbreakfast of Antonio Romano and Francesco Alagna, Greta Boldini Alexander Flagella and Michael Musco .
For the accessories section there were the creations of Paul Andrew, SuperDuper Ilaria and Veronica Cornacchini and Matthew Gioli, COLIAC Martina Grasselli, Memento Duo Melis Melis Yildiz Paciotti, KA-Mo Camilla Stipa, LedaOtto Simona Cassai and Marta Saletti.
Among the emerging designers at the international level, Palazzo Morando instead upheld the Canadian Steven Tai, based in London as the Italian Serafina Sama with the brand Arfen Isa, from Lebanon Mohammad Ashi with his Ashi Studio, the Sweden Natalia Altewai and Randa Saome of AltewaiSaome. To represent the accessories designer, Sophia Webster, Amina Muaddi Oscar Tiye, both designer shoes and bags by the Greek Urania Giourmetaki, aka Urania Gazelli.






In occasione della settimana della moda milanese, il Palazzo Morando, ha rappresentato la vetrina dello scouting internazionale grazie alla nuova edizione del progetto di Vogue Italia che vede la collaborazione di Altaroma e il supporto di Alcantara, Bonaveri, Comune di Milano, Lavazza, Samsung e Wella Professionals.
E' sempre bello vedere che oltre ai grandi nomi del settore vengano create iniziative ad hoc, che danno l'opportunità a dei giovani con tanto talento di farsi conoscere...io ho focalizzato il mio obiettivo su quelle creazioni, che a mio avviso possono definirsi delle vere e proprie opere d'arte(vedi ASHI STUDIO).
Ma ad ogni modo i designer erano davvero tanti e si distinguevano in abbigliamento nonchè accessori. Di seguito i nomi per gli abiti esposti: Arthur Arbesser, Esme Vie, disegnato da Julia Voitenko e Daria Golevko, Quattromani, il brand di Massimo Noli e Nicola Frau, Comeforbreakfast di Antonio Romano e Francesco Alagna, Greta Boldini di Alexander Flagella e Michela Musco.
Per la sezione accessori ci sono state le creazioni di Paul Andrew, SuperDuper di Ilaria e Veronica Cornacchini e Matteo Gioli, Coliàc di Martina Grasselli, Memento Duo, Melis Yildiz di Melis Paciotti, KA-Mo di Camilla Stipa, LedaOtto di Simona Cassai e Marta Saletti. 
Tra i designer emergenti a livello internazionale, Palazzo Morando ha accolto invece il canadese Steven Tai, di base a Londra come l'italiana Serafina Sama con il brand Isa Arfen; dal Libano Mohammad Ashi con il suo Ashi Studio mentre dalla Svezia Natalia Altewai e Randa Saome di AltewaiSaome. A rappresentare i designer di accessori, Sophia Webster, Amina Muaddi di Oscar Tiye, entrambe designer di scarpe e le borse della greca Urania Giourmetaki, in arte Urania Gazelli.

MFW September 2013: Atos Lombardini presentation


The Spring / Summer 2014 ATOS LOMBARDINI comes from a combination of elements of the natural world with metropolitan accents.
Particular focus is given to the original macro prints, including Brooke, Ophelia and Eve, that capture the brilliant hues of flowers or seductive reflections of snake skin. The colors are strong and the sinuous lines of light mesh minidress and crêpe de chine combined with long skirts and cotton trench coat double technical shade on which stand the mesh inserts, the latter also becomes the detail of scarf tops and dresses. And yet, chantilly lace and macramé mixed all'organza nude give a touch of femininity to the particular heads, and finally, new this season, the raffia fabric which with its compact and dense texture gives body and volume to dresses and pants.
The tuxedo, chief icon of the brand, is made of soft crepe de chine with high-waisted pants by fit flawless thanks to the unique structure of crossed elastic bands.
The color palette finally mixes the bright lime and bubble to the natural nude and the timeless black and white.






La collezione Primavera/Estate 2014 ATOS LOMBARDINI nasce dalla fusione di elementi del mondo naturale con accenti metropolitani. 
Particolare focus viene dato ad originali stampe macro, tra le quali Brooke, Ophelia e Eva, che catturano le brillanti sfumature dei fiori o i seducenti riflessi della pelle di serpente. Le tonalità intense e le linee sinuose illuminano maglie e minidress in crêpe de chine abbinati a gonne lunghe e trench in cotone tecnico double shade sui quali spiccano gli inserti in rete; quest'ultima diventa anche dettaglio di top e abiti foulard. Ed ancora, pizzi macramé e chantilly mixati all’organza nude danno quel tocco di femminilità ai particolari capi; ed infine, novità di stagione, il tessuto rafia che con la sua trama fitta e compatta dà corpo e volume ad abiti e pantaloni. 
Il tuxedo, capo icona del brand, è in morbido crêpe de chine con pantaloni a vita alta dal fit impeccabile grazie alla particolare struttura a fasce elastiche incrociate. 
La palette cromatica, infine, mescola i luminosi lime e bubble al naturale nude e agli intramontabili bianco e nero.

27 September 2013

MFW September 2013: Paula Cademartori presentation


Always within the setting of the Grand Hotel et de Milan have another presentation, this time it comes to handbags and what bags! Suffice it's to say that the designer exposed is the Italo-Brazilian Paula Cademartori, whose collection expresses the balance between style and art. In fact, the inspiration is taken from the unique setting of the Villa Menafoglio Litta Panza, famous for its valuable collection of contemporary art and its Italian garden. In addition to this historic building, the designer also draws the eclectic personality of Peggy Guggenheim, art collector and scout. All processes are those handmade with cut-outs of geometric patterns, studs and multicolor pave crystals, which act as decoration, not to mention the iconic buckle declined in metal, enamel or plexiglass. Next to the timeless models of the brand, there are other with new silhouettes and the proposed color-block sees the mix of colors belonging to hot months: oatmeal beige, stone gray, forest green, ultra violet and even different shades of blue or hints fluorescent data from the neon yellow and bubble gum, and ending with the fresh white and blue black. The line from the mood Safari sees, however, the woven straw, combined with the animal printed pony with profiles in black calfskin, while the glamor is expressed through Crystal Rain handbags Napa Leather with metal buckle knurled.
Its top is the Cirque who sees patterns in nappa leather with contrasting-color leather with overlapping discs and three-dimensional plexiglass studs along the base of the flap and the middle of the bag, closed with the buckle in finish nikel and plexiglass.







Sempre all'interno dello scenario del Grand Hotel et de Milan abbiamo un'altra presentazione, questa volta si tratta di borse e che borse. Basti pensare che la designer esposta è l'italo-brasiliana Paula Cademartori, la cui collezione esprime il connubio tra stile e arte. Infatti, l'ispirazione viene tratta dallo scenario unico della Villa Menafoglio Litta Panza, nota per la preziosa raccolta d'arte contemporanea e per il suo giardino all'italiana. Oltre a questo edificio storico la designer s'attinge anche all'eclettica personalità di Peggy Guggenheim, collezionista e talent-scout. Le lavorazioni sono quelle artigianali con cut-outs di motivi geometrici, borchie multicolor e pavè di cristalli, che fanno da decorazione; senza dimenticare l'iconica fibbia declinata in metallo, smaltata o in plexiglass. Di fianco ai modelli intramontabili del marchio, se ne propongono altri con nuove silhouette e la proposta color-block vede l'accostamento di cromie appartenenti ai mesi caldi: avena beige, stone grey, forest green, ultra violet ed ancora diverse gradazioni di blu o accenni fluo dati dal neon yellow e bubble gum, per finire con il fresh white ed il blue black. La linea dal mood Safari vede, invece, la paglia intrecciata, abbinata al cavallino stampato animalier con profili in vitello nero; mentre il glamour viene espresso attraverso Crystal Rain delle borse in nappa metallizzata con fibbia in metallo zigrinato. 
Linea di punta è la Cirque che vede modelli in nappa monocolore con profili a contrasto e dischetti di pelle con sovrapposizioni tridimensionali di borchie di plexiglass lungo la base della pattina e la fascia centrale della borsa, chiusa dalla fibbia in nikel lucido e plexiglass.