24 September 2012

Milan Fashion Week S/S 2013: Day2



Here I am for the report of the second day of fashion week! I was going to order the presentations Furla, Fratelli Rossetti, Paula Cademartori, and in the evening I attended the Aigner fashion show.


The S/S 2013 collection by Furla tip this time on the classic black & white, although there are touches of color such as orange, yellow and electric blue.The candy bag, proposed again this time too, are in clear with degradé on the bottom, the Piper, my favorite, is available in different color combinations, while the new touch is given by the trunk in perforated leather.



Eccomi qui per il resoconto della seconda giornata di fashion week! Andando con ordine sono stata alle presentazioni di Furla, Fratelli Rossetti e Paula Cademartori, mentre in serata ho assistito alla sfilata di Aigner.

La collezione S/S 2013 di Furla punta questa volta sul classico black&white, anche se non mancano tocchi di colore come l'arancio, il giallo ed il blu elettrico. Le candy bag, riproposte anche stavolta, sono in versione trasparente con degradé sul fondo, la Piper, la mia preferita, viene proposta in diverse combinazioni di colore; mentre il tocco di novità viene dato dal bauletto in pelle traforata.





The main protagonist of the collection of Fratelli Rossetti is the lace, proposed for the moccasin with tassels Brera, icon of the brand. Floral, geometric and perforations motifs are applied to the rest of the collection consists of boots, oxfords, flats and sandals.



Protagonista assoluto della collezione di Fratelli Rossetti è il pizzo, proposto per il mocassino con nappe Brera, icona del brand. Motivi floreali, geometrici e traforature vengono applicate anche al resto della collezione, composta da stivali, francesine, ballerine e sandali.



The collection of Paula Cademartori is a mix and match of materials and colors. In fact, if on the one hand prevails the so-called "color block", on the other hand there are monochrome models all having as a common factor a metal buckle with her initials. I especially enjoyed this line of "jewel" bags for their elegance and design, but most are a demonstration of how the Made in Italy craftsmanship makes its difference.


La collezione di Paula Cademartori è un mix&match tra materiali e colori. Infatti se da un lato prevale il cosiddetto "color block", d'altra parte non mancano modelli monocromatici aventi tutti come fattore comune una fibbia in metallo con e sue iniziali. Ho apprezzato particolarmente questa linea di borse "gioiello" per la loro eleganza ed il design, ma sopratutto sono la dimostrazione di come il Made in Italy artigianale faccia la sua differenza.


Christian Beck, the Aigner designer, has been inspired by the upcoming collection, at the time of Marie Antoinette, the French royal court in the 18th century. The clothes who marched were characterized by materials such as chiffon, lace, floral patterns and metallics. Both in clothing and accessories in which we find a true explosion of colors from the most cold like champagne in bright colors like orange. As always Aigner stands out for having proposed this time a sophisticated woman with clean lines but with vivid and playful patterns.





Christian Beck, stilista di Aigner, si ispira, per la prossima collezione, ai tempi di Maria Antonietta, ovvero alla corte reale francese del 18° secolo. Gli abiti che hanno sfilato erano caratterizzati da materiali come chiffon, pizzo, motivi floreali e metallizzati. Sia negli abiti che negli accessori ritroviamo una vera esplosione di colori da quelli più freddi come lo champagne a tonalità accese come l'arancio. Come sempre Aigner si contraddistingue per aver proposto anche questa volta una donna sofisticata con linee pulite ma con motivi vivaci e giocosi.